Crea sito


2035 (2001). ER TARTAJJONE ARRABBIATO

Che cche annate ssspaargenno ch'io me-mmeno
Sch-schia-sschiaffi e ppuu-ppuggni a Mma-Mmaria?
Chi cchi v'iinforma si a cca-ccasa mia
Ce cce cce ceno o nnu nnu nnun ce-ceno?

Co-ccome dite cch'io rru-rrubbo er fieno
E bbia-bbiastimo all'o-ll'o-ll'ooosteria?
Fi-ffinitela un po' dd-e f ll-a spia,
O vve bb-uggero a cce-cce-ccel zereno.

Me mme spiego cchia-cchiaro, sooor trommetta?
Abb-abbadate a li faattacci vostri,
Oo cc' un ber bba-bbastone chee vv'aspetta.

E ddi-dditelo pu-puu-ppuro a cquelle
Sch-sch-scrofacce, a cque-cque-cquelli mostri
De le vo-vvo-vvo-vvoo-vvostre sorelle.

23 novembre 1843

Testo ipertestualizzato completo di liste e concordanze delle parole

La numerazione dei sonetti quella seguita da Roberto Vighi
(Giuseppe Gioachino Belli Poesie Romanesche - Libreria dello Stato 1988-1993).
La numerazione tra parentesi fa riferimento all'edizione Vigolo